Samsung ferma la produzione del Galaxy Note 7 dopo casi di incendio
Il colosso sud-coreano ha ceduto il 4,6% sulla Borsa di Seoul

Samsung ha fermato temporaneamente la produzione del Galaxy Note 7. Lo riferiscono diverse indiscrezioni stampa che hanno spinto il titolo del colosso sud-coreano a cedere questa mattina fino al 4,6% sulla Borsa di Seoul. La mossa di Samsung arriva dopo una serie di segnalazioni di surriscaldamento e incendi con gli smartphone che sono stati distribuiti per sostituire i dispositivi originali, che anch'essi avevano il rischio di prendere fuoco.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata