Samsung deposita brevetto per etilometro da smartphone
Sarà incorporato nel telefono e avrà l'aspetto di una S Pen, la penna stilo digitale già prodotta dalla società sudcoreana

Le indiscrezioni circolate di recente in merito alle caratteristiche del nuovo Galaxy Note 8, che sarà presentato la prossima settimana, non lasciano intendere nulla di simile. Ma Samsung potrebbe, forse nel 2018 o nel 2019, decidere di integrare un etilometro all'interno di un suo smartphone. "Il brevetto esiste, ma ancora non abbiamo progetti concreti" ha infatti confermato oggi un portavoce dell'azienda all'agenzia spagnola Efe. Secondo quanto riportato da un documento pubblicato in rete, Samsung ha presentato nel giugno del 2016 allo United States Patent and Trademark Office la richiesta di brevetto per un "dispositivo portatile con funzione di rilevamento delle espirazioni", approvata dall'ufficio statunitense lo scorso 27 luglio. L'etilometro della casa asiatica, che incorpora un rilevatore di gas e che si attiva parlando nell'unità di analisi, sarà incorporato nel telefono e avrà l'aspetto di una S Pen, la penna stilo digitale già prodotta dalla società sudcoreana. Il nuovo componente sporgerà dalla parte inferiore dell'apparecchio, sarà flessibile per adattarsi ai movimenti dell'utente e, secondo quanto spiegato dalla stessa Samsung nella presentazione, possiederà una "varietà di funzioni", compresa la misurazione "del grado di alito cattivo".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata