Partita ExoMars la missione 'made in Italy' verso Marte
Oggi, poco dopo le 10.30, è avvenuto il lancio da Baikonur in Kazakistan

Partita per lo spazio la missione ExoMars, con cui l'Italia ufficialmente sbarcherà su Marte.  La missione  è partita con successo dal cosmodromo di Baikonour in Kazakistan poco dopo le 10.30 italiane.  Presso la sede di Thales Alenia Space di Torino, dove si è seguito il lancio in diretta, si è levato un grande applauso. Il lancio è la prima missione europea incaricata di atterrare sul pianeta rosso e nella quale il nostro Paese ha un ruolo di primo piano. 

RENZI: ORGOGLIO ITALIA.  "#ExoMars è l'Europa che ci piace. E l'Italia di cui siamo orgogliosi". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi che segue in diretta la missione dell'Europa su marte. Il premier infatti ha ritwittato il cinguettio dell'agenzia spaziale italiana: "Oggi alle 10:31 l'#italiavasumarte!", con il link della diretta Tv dall'Altec di Torino. 

 

PERINO (THALES ALENIA SPACE): PERCORSO INIZIATO NEL 2005.  "L'avventura di ExoMars è iniziata nel cuore di alcuni di noi molti anni fa. Nel 2005 mettemmo insieme la prima proposta e siamo partiti, con una missione sola all'inizio. Il percorso è stato a ostacoli: abbiamo dovuto riconsiderare l'architettura della missione perché nel tempo i partner son cambiati. Alla fine abbiamo trovato in Roskosmos l'agenzia partner con cui portare avanti la missione" ha raccontato Maria Antonietta Perino di Thales Alenia Space, definita la 'mamma' di ExoMars.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata