Crypto Party, a Milano la prima festa della Criptovaluta. Tutti i pagamenti sono virtuali
Crypto Party, a Milano la prima festa della Criptovaluta. Tutti i pagamenti sono virtuali

Organizzata (28 giugno) in via Zuretti 61 (stazione Centrale) da Supreme ADV-LTD. Dall'acquisto dei biglietti, al cibo, al merchandising tutto verrà pagato da portafogli digitali tramite la Blockchain

Si chiama C=Py2 e si presenta come una festa futuristica, dove le monete digitali saranno le protagoniste. Sarà Milano a ospitare il primo "Crypto Party", che andrà in scena dalle 21 di venerdì 28 giugno nella location di via Zuretti 61, nei pressi della Stazione Centrale. Una serata pensata e realizzata dal team della nuova startup innovativa SupremeADV LTD e griffata dal sound e dalla voce di Marco Fullone. Un nuovo format all'insegna del divertimento avveniristico, responsabile e sostenibile (solo plastic free), nel corso del quale tutte le transazioni con gli smartphone (acquisto del biglietto, drink, cibo, navette, parcheggio, gadget, merchandising) saranno effettuate appunto solo attraverso le criptomonete tramite il wallet (portafoglio elettronico) del cliente stesso. Non era mai successo in Italia. Come non era mai accaduto che un artista, nella fattispecie Andy_Bluvertigo, mettesse una sua opera all'asta con le offerte che verranno battute rigorosamente in criptomonete. Gli ingressi saranno riservati agli invitati.

"SupremeADV LTD è una startup innovativa dove lavorano e si confrontano giovani avide menti, ognuno con la sua storia e il suo background. Generiamo idee, algoritmi, sviluppiamo e commercializziamo nuove tecnologie. Cerchiamo di non subire il futuro, ma proviamo a domarlo, dominando i cambiamenti: indirizzarli, spiegarli, renderli fruibili, affinché poi diventino virtuosi, accessibili a tutti in maniera semplice e diretta", spiega Jonas Canta, il responsabile eventi di SupremeADV LTD. "Nella fattispecie - aggiunge - stiamo lavorando sulla seconda generazione dei social media, connettendo Instagram e la criptomoneta, creando valori e servizi reali per gli user".

"Dal confronto, dalle diverse esperienze fatte in giro per il mondo è nata l'idea del Crypto Party, un'occasione per spiegare come funziona in maniera divertente il mondo delle cryptomonete. Il punto di forza è la velocità, la sicurezza delle transazioni", illustra ancora Canta, secondo cui "come in ogni nuovo mercato il pioniere o quello veloce sarà il vincitore".

Per saperne di più, ci si potrà connettere al sito www.thecryptoparty.com, dove ci saranno tutte le informazioni per partecipare ed essere protagonista del primo Crypto Party italiano. "Manca ancora l'usabilità della criptomoneta per pagamenti reali in tanti settori. La festa è un primo passo per dimostrare come connettere le persone che scelgono di proiettarsi nel futuro attraverso le nuove tecnologie. Le informazioni viaggiano troppo velocemente. Tutto si evolve, si digitalizza. La criptovaluta è la conseguenza e il risultato dell'evoluzione degli ultimi anni sul livello digitale", conclude Canta. "Nel settore dei pagamenti significa velocità, sicurezza, trasparenza e nello stesso momento anonimità individuale per transazioni di valore. Quella che è conosciuta come la tecnologia della blockchain viene usata e sviluppata anche in tanti altri campi e settori, dove fino ad oggi la carta e l'essere umano, anche se supportato dal computer, erano i punti deboli. Il nostro Crypto Party è un punto di partenza, un momento per sensibilizzare le persone, consapevoli che il bello deve ancora arrivare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata