Cellulari e incidenti: una nuova app premia la guida intelligente
A differenza di altre App che offrono consigli e informazioni tecniche per la guida sicura, 'Smartphoners' col suo meccanismo a premi è una sfida a comportarsi sempre meglio

L'utilizzo del cellulare al volante causa in Italia più di 40mila incidenti ogni anno. La disattenzione alla guida dovuta all'uso dello smartphone, da cui è sempre più difficile separarsi, è la prima causa di morte su strada nonché la prima causa di invalidità tra i giovani.

Nel 2014 il numero di incidenti stradali ha superato i 177mila (fonte Aci-Istat), con una spesa complessiva che grava sulle tasche della collettività per oltre 18 miliardi di euro. Nel 2015, il numero dei sinistri mortali è aumentato del 2.5% passando da 1.587 a 1.627. Le forze dell'ordine hanno rilevato ben 48.524 infrazioni commesse nel 2015 per il mancato utilizzo di apparecchi a vivavoce o dotati di auricolare, il 20,9% in più rispetto all'anno precedente. Per non parlare dei selfie: un giovane su dieci ammette di scattarli anche in movimento. La percentuale di incidenti legata all'imprudenza di utilizzare il cellulare mentre si guida supera il 24%, cioè quasi una persona su quattro.

Autovelox, tutor, multe, patente a punti, responsabilità penale: a quanto pare gli atteggiamenti repressivi e punitivi non bastano. Così come non è sufficiente l'invito alla guida corretta, responsabile e intelligente. Ed ecco perché nasce 'Smartphoners - pensa a guidare posa il cellulare', la app gratuita per iOS e Android che si propone come forte strumento di utilità sociale partendo proprio dall'idea di potere, ribaltando la prospettiva, ridurre un problema di proporzioni enormi come quello degli incidenti stradali. È il punto di vista a cambiare: premiare anziché reprimere.
 

Ideata dall'imprenditrice romana Olimpia Bolla in collaborazione con la società di sviluppo Next Adv, l'applicazione è una novità nel campo della sicurezza stradale e nella gestione del pericolo. Dopo averla scaricata, l'utente iscritto è incentivato al rispetto dei limiti di velocità e del codice della strada tramite il sistema a punti 'Chi viaggia sicuro viaggia gratis'. Entrando a far parte di una community, il guidatore può misurare i chilometri percorsi in auto senza utilizzare lo smartphone, confrontare i traguardi raggiunti con gli altri membri e partecipare a concorsi giornalieri, settimanali, fino all'estrazione dopo il 15 luglio 2017 del maxi premio finale.

 

A ogni comportamento virtuoso corrisponde un punteggio: ad esempio, un punto per ogni chiamata a cui non si risponde in assenza di auricolari o vivavoce, 20 punti per ogni amico che si invita a far parte della community. A differenza di altre App che offrono consigli e informazioni tecniche per la guida sicura, 'Smartphoners' col suo meccanismo a premi è una sfida a comportarsi sempre meglio. Lanciata l'8 agosto 2016, l'applicazione oggi conta più di 9.600 utenti.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata