Apple ha restituito all'Irlanda 14,3 miliardi di euro di benefici fiscali

Apple ha restituito al governo irlandese la somma di 14,3 miliardi di euro di benefici fiscali, ritenuti aiuti di stato illegittimi dall'Unione Europea. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze irlandese, Paschal Donohoe, spiegando che durante il secondo e il terzo trimestre Apple ha depositato 13,1 miliardi di euro di "aiuti di Stato" e 1,2 miliardi di interessi. La somma, fissata nell'agosto 2016 dalla Commissione europea e dall'Antitrust, non finirà direttamente nelle casse irlandesi ma su un conto di garanzia, in attesa della sentenza - l'ultima - sul ricorso