A Pisa torna 'Hackmeeting', il raduno annuale degli hacker
Diciannovesima edizione dell'incontro delle controculture digitali

Una connessione a Internet col progetto NoBorderWifi per consentire ai migranti bloccati a Idomeni di comunicare con le famiglie, ma anche una piattaforma di crowdfunding per movimenti sociali e anche alcune tecniche di crittografia post-quantistica per difendersi da occhi e orecchie indiscrete. Se ne parla a Pisa, dove oggi, sabato e domenica si svolge l'Hackmeeting edizione Ox13 (la diciannovesima, espressa in notazione esadecimale con un vezzo da programmatori), l'annuale raduno che dal 1998 raccoglie la comunità delle controculture digitali in una differente città italiana. Dopo aver già fatto tappa a Pisa nel 2007, l'Hackmeeting torna quest'anno sotto la torre pendente, nel cuore della città, al polo Fibonacci, centro nevralgico dell'università, uno degli spazi più attraversati e vissuti ogni giorno dagli studenti per lezioni, esami e sessioni di studio collettivo. 

La lista dei talks e seminari di Hackmeeting è enorme. E' presente il gruppo di ricerca Ippolita, che da quasi dieci anni analizza le dinamiche sociali e politiche messe in atto dalla Rete, e recentemente ha pubblicato 'Anime elettriche', saggio che verrà presentato durante la tre giorni e che affronta l'azione delle nuove tecnologie sulla nostra sfera emotiva e cognitiva. Sempre a cura di Ippolita si terrà inoltre un laboratorio di autodifesa digitale.

In programma anche la presentazione del progetto NoBorderWifi della campagna #OverTheFortress, che ha provveduto nei mesi passati a fornire connessione Internet ai migranti presenti nel campo profughi di Idomeni al confine tra Grecia e Macedonia. Grazie al progetto di NoBorderWifi è stato possibile permettere a molti migranti di comunicare con le famiglie rimaste nel Paese di provenienza o già in Europa, e di costruire refugees.tv, una piattaforma di narrazione e inchiesta capace di portare online testimonianze delle condizioni del campo. I disegnatori e fumettisti del festival 'BordaFest' verranno inoltre a presentare l'edizione 2016 di fumetto indipendente che si svolge da ormai due anni a Lucca in contemporanea con il più noto Lucca Comics and Games e che ha assunto oramai un'importanza a livello nazionale nella scena underground fumettistica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata