A 20 anni da nascita Dolly a L'Aquila si celebra il Pecora Day
Un dossier elaborato dalla Coldiretti evidenzia il boom del pecorino all'estero

A vent'anni dalla nascita della pecora Dolly, il primo mammifero con successo clonato, l'Aquila celebra il primo 'Pecora Day'. Mercoledì 18 maggio, alle ore 9 migliaia di agricoltori si troveranno al Centro Universitario sportivo, località Centi Colella a L'Aquila, dove sarà siglato il significativo accordo di 'assunzione' delle pecore per curare il verde in città, a testimonianza che un nuovo inizio è possibile dopo il dramma del terremoto. Dolly venne alla luce il 5 luglio 1996 in Scozia e morì sette anni dopo, abbattuta in seguito a complicazioni dovute a un'infezione polmonare.

Coldiretti spiega che nel corso della giornata si terranno gare di tosatura con giovani pastori e preparazione dal vivo dei diversi tipi di pecorino. Le greggi saranno inoltre all'opera come tosaerba naturali nei giardini o impegnate a scopo educativo. Sarà un'occasione per presentare i nuovi business dell'ovino, dalla bioedilizia alla lotta ai disastri ambientali fino alla moda e all'impiego innovativo del latte di pecora per cosmetici e agrigelati ma anche la presentazione dei primi pecorini senza il colesterolo.

Un dossier elaborato dalla Coldiretti evidenzia il boom del pecorino all'estero, ma punta anche il dito sui nodi del negoziato sul TTIP, l'uso improprio di nomi italiani, da Pecorino Friulano al Romano, fino al rischio dell'arrivo di carne e latte provenienti da animali trattati con ormoni o addirittura clonati che sono liberamente ammessi negli Usa.

L'iniziativa cade a 15 anni esatti dall'approvazione della legge di orientamento (la numero 228 del 18/5/2001) che ha spinto la rinascita dell'agricoltura italiana, allargando i confini dell'imprenditorialità e aprendo a nuove opportunità nell'agribenessere, nella tutela ambientale, nel risparmio energetico, nelle attività sociali, nella trasformazione e nella vendita diretta. Nell'occasione ci sarà la presentazione del Rapporto Coldiretti/Univerde su 'Gli italiani e la nuova agricoltura' realizzato da IPR Marketing con il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, l'intera giunta nazionale e numerosi ospiti istituzionali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata