Ronaldinho sbarca a Lecce. Il campione brasiliano approda in Salento per la presentazione di un vino a lui intitolato. L'iniziativa è stata promossa da Fabio Cordella, ex direttore sportivo dell'Honved Budapest, che da tempo porta avanti il binomio tra calcio e vino, lanciando una linea griffata dai grandi calciatori. "Lo ho assaggiato e mi è piaciuto molto" ha commentato in conferenza stampa il campione, aggiungendo che non sa scegliere tra il bianco e il rosso. Tra i giocatori che hanno già aderito al proprio vino personalizzato ci sono Wesley Sneijder, Gianluigi Buffon e Ivan Zamorano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: