Zico si ritira da candidato a presidente della Fifa

Rio de Janeiro (Brasile), 27 ott. (LaPresse/Xinhua) - Il grande Zico si è ritirato dalle elezioni a presidente della Fifa a causa del mancato sostegno del numero minimo di federazioni. Il 62enne ex fuoriclasse di Flamengo e Udinese ha annunciato la sua decisione parlando alla radio brasiliana. "Purtroppo non sono riuscito ad ottenere le cinque lettere di supporto che servivano", ha spiegato Zico a Radio Globo. "Ma sono felice di aver partecipato a questa campagna e spero che chi si assumerà tale responsabilità lo farà con amore e passione, non pensando solo a mettersi soldi in tasca", ha aggiunto.

Con il ritiro di Zico, restano otto i candidati alla presidenza della Fifa che hanno già consegnato la documentazione necessaria prima della scadenza di lunedì. Si tratta del segretario generale dell' Uefa Gianni Infantino, il principe di Giordania Ali Bin Al Hussein, il francese Jerome Champagne, David Nakhid di Trinidad e Tobago, il sudafricano Tokyo Sexwale, il liberiano Musa Bility e il presidente della Confederazione Asia Ebrahim Bin Salman Al-Khalifa del Bahrain. Resta in sospeso, infine, la candidatura del presidente dell' Uefa Michel Platini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata