Zenga si presenta: Meraviglioso allenare la Samp, torno a casa

Genova, 12 giu. (LaPresse) - "Allenare la Samp è qualcosa di meraviglioso e fantastico". Si è presentato così Walter Zenga nella sua prima conferenza stampa da nuovo allenatore della Sampdoria, a Bogliasco. "Per me è un onore e una grande emozione essere qui dopo 20 anni. Ho rivisto tante persone che avevo avuto l'onore e la fortuna di aver incontrato e conosciuto. Torno a casa, in una famiglia e questo per me è un punto di arrivo importantissimo", ha detto l'ex portiere doriano.

"Oggi è un anno da quando il presidente Ferrero ha assunto la guida della società, sono state fatte cose fantastiche e sono qui per migliorare e dare tutto me stesso", ha proseguito Zenga. "Ho ritorvato tanti amici e tifosi, in questi 20 anni ho girato il Mondo ma le decisoni saranno prese sempre per il bene del club", ha detto ancora Zenga a proposito di come si calerà in questa sua nuova avventura. L'ex portiere dell'Inter e della Nazionale, torna ad allenare in Italia dopo l'ultima esperienza a Palermo ed ha le idee chiare anche quando spiega il motivo del perchè ha firmato per un solo anno. "Non voglio essere di passaggio. Un anno di contratto è perchè non voglio essere di peso a nessuno, la gente deve capire che non cercavo un contratto lungo ma lavorare bene con persone con le qali vado d'accordo. Quello sarebbe già un punto di partenza. Se vado bene, ci ritroviamo senza problemi. Se non va bene non sarò di peso per nessuno", ha concluso Zenga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata