Zeman: Roma ora si esprime bene, c'è entusiasmo. Attenzione al Chievo

Roma, 15 dic. (LaPresse) - "La squadra si esprime bene e fa meno errori. Si rende conto che può giocare e sta giocando. C'è voglia ed entusiasmo nel fare le partite". Così in conferenza stampa, alla vigilia della partita a Verona contro il Chievo, l'allenatore della Roma Zdenek Zeman. A proposito della gara di domani, il boemo avverte: "Non è da sottovalutare, sia per i risultati in trasferta che - prosegue - per il terreno di gioco che spero ci permetterà di giocare a calcio".

In quanto alla formazione da schierare domani contro la squadra di Corini, Zeman non si è sbilanciato. "Chi sta meglio tra Osvaldo e Destro? Stanno tutti e due benissimo", ha spiegato il boemo che non offre indicazioni nemmeno sul ballottaggio Goicoechea-Stekelenburg per la difesa dei pali: "Tutti e tre i portieri mi danno tranquillità", ha tagliato corto Zeman. A proposito di Lamela, l'allenatore rassicura: "Sta bene, fisicamente e di testa. Non ci sono problemi". "Roma squadra più 'futuribile' della Serie A? Abbiamo tanti giovani che si stanno mettendo in mostra, ultimo è Romagnoli. Spero che saranno il futuro della Roma e mi auguro che siano anche il presente". Parole ottimistiche anche nei confronti di De Rossi: "Sta bene, anche se ha preso un pestone. E' importante che lo sia di testa. Fisicamente - aggiunge Zeman - è a disposizione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata