Zeman: A Pescara bei ricordi. De Rossi? Piace a tanti ma resta con noi

Roma, 24 nov. (LaPresse) - "Sono contento di tornare a Pescara anche se torno da nemico, ho dei ricordi più che positivi non solo per i risultati ma anche per la gente", parole del tecnico della Roma, Zdenek Zeman, in conferenza stampa. "Che accoglienza mi aspetto? La gente è molto attaccata alla squadra, la aiutano - ha aggiunto - io arrivo da avversario quindi il tifo sarà per il Pescara". Il boemo ha parlato poi del cambio di panchina nelle fila degli abruzzesi con l'arrivo di Bergodi: "Credo che l'ambiente sia un po' depresso ma possono ancora giocarsi il campionato, ce la possono fare - ha spiegato - Il cambio di allenatore in genere porta bene, speriamo non domani. Bergodi è un ragazzo posato e serio che capisce di calcio ed ha fatto bene nella sua carriera. Fino ad ora il Pescara non ha trovato la sua indentità perché ha cambiato tanti moduli e questo non lo ha agevolato ma sono preoccupato perché conosco la forza di quella squadra".

Il boemo ha commentato poi le parole di Carlo Ancelotti che ieri aveva lodato Daniele De Rossi: "E' stimato da tanti, non solo da Ancelotti. Può servire a molti però è della Roma", ha detto. "Problemi con De Rossi? Non so chi abbia messo in giro quello voci - ha spiegato - io e lui no. Poi parlare tecnicamente e tatticamente di una partita è una cosa che fanno tutti gli allenatori". Bocca cucita invece sull'aggressione ai tifosi del Tottenham a Campo de' Fiori: "Di queste cose non voglio parlare anche perché con il calcio non c'entra niente", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata