Zanetti: Chelsea? Grande rapporto con Mourinho ma l'Inter è la mia vita

Milano, 21 feb. (LaPresse) - "Sinceramente ho un grande rapporto con Mourinho, ci sentiamo spesso, ma non abbiamo mai parlato di queste cose". Javier Zanetti, difensore e capitano dell'Inter, commenta così le indiscrezioni riguardanti un interessamento da parte del Chelsea, guidato dal tecnico portoghese, nei suoi confronti. "Credo che i tifosi dell'Inter sappiano che cosa provo per questa maglia, ho sempre ribadito che per me l'Inter è la mia vita, casa mia e che e il mio desiderio è rimanere qui", spiega l'argentino ai microfoni di Inter Channel. "Non aggiungo altro". Un'indiscrezione favorita anche dal momento vissuto dal difensore, per la prima volta nella sua carriera non più titolare fisso in squadra: "Da quando faccio il calciatore credo ci siano due possibilità: o giocare dall'inizio o essere in panchina e poi poter entrare. Rispetto tantissimo la scelta del mister, rispetto tantissimo il lavoro che fanno miei compagni e credo che per essere in un gruppo di una grande squadra bisogna ragionare così".

"Io - garantisce - aspetto il mio momento, sto bene e la cosa più importante è che quando mi arriverà l'opportunità, io potrò dare il mio contributo, però credo che tutto stia andando nel verso giusto. La cosa che conta di più adesso è che l'Inter in queste quattordici partite che mancano riesca a dare il massimo e speriamo di riuscire ad arrivare in Europa, che è quello che interessa a tutti". Zanetti carica quindi la squadra attesa dal match contro il Cagliari: "Dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo fatto nelle due ultime gare, dove abbiamo vinto meritatamente. Questa continuità arriva anche da questo, sappiamo che ci mancano quattordici gare, dobbiamo fare il massimo per raggiungere più punti possibili".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata