Zamparini: Palermo a Torino per rovinare festa scudetto Juve

Napoli, 29 apr. (LaPresse) - "A Torino andremo per vincere per forza perché siamo disperati e abbiamo bisogno di far punti, abbiamo due possibilità su cento, ma dobbiamo provarci. Augurandoci che queste ultime partite disputate dalle squadre già salve si svolgano in modo regolare. Andiamo per cercare di fare la festa nostra, non per rovinare quella della Juventus che tanto lo scudetto già l'ha vinto". Così Maurizio Zamparini ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Il presidente del Palermo è già propiettato al futuro, si ripartirà ancora da Sannino e Perinetti. "Ho commesso un errore nel mandarli via e la nostra situazione è frutto di questo errore, fortunatamente dagli errori si impara", ha dichiararo".

Per quanto riguarda la lotta salvezza, il patron rosanero ha aggiunto: "Noi e Genoa abbiamo formazioni nettamente superiori alle squadre davanti a noi, ma ci sono delle annate storte, ricordo una Fiorentina di Cecchi Gori che retrocesse. Comunque se non riuscissimo a salvarci, ritorneremo in Serie A immediatamente". Infine un accenno al mercato: "Il riscatto di Dossena? Ha dei problemi fisici da inizio stagione, lo riscatteremmo solo se li risolvesse e decidesse di prendere un terzo del suo stipendio, quindi credo che ritornerà a Napoli. Cavani? Spero resti al Napoli, che è una piazza bellissima ma credo che andrà via".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata