Wimbledon, Seppi e Vinci ok. Cinque italiani al terzo turno, è record

Londra (Regno Unito), 27 giu. (LaPresse) - Anche se con un po' di fortuna, ancora un record storico per il tennis italiano. Mai prima di questa edizione cinque rappresentanti italiani al terzo turno del torneo di Wimbledon. Sono Andreas Seppi nel tabellone maschile, Roberta Vinci, Flavia Pennetta. Karin Knapp e Camila Giorgi nel femminile. A Seppi oggi è bastato aggiudicarsi il primo set, vinto per 7-5, prima del ritiro del suo avversario, il francese Michael Llodra. Prossimo avversario di Seppi, il vincente della sfida Nishikori-Mayer. La Vinci fatica, numero 11 del tabellone, ha battuto al secondo turno la slovacca Jana Cepelova in tre set, con il punteggio di 6-1, 4-6, 9-7, in 2 ore e 10 minuti. Prossima avversaria dell'azzurra, la slovacca Dominika Cibulkova.

Tennis italiano dunque protagonista anche sull'erba, superficie che storicamente meno si adatta ai nostri giocatori. Va comunque ricordato che nel 2011, nello stesso fine settimana di giugno, Andreas Seppi e Roberta Vinci colsero i primi due titoli azzurri dell'era open in tornei sull'erba rispettivamente a Eastbourne e Rosmalen. Lo scorso anno furono quattro le nostre giocatrici capaci di raggiungere il terzo turno a Wimbledon: Sara Errani, Roberta Vinci, Camila Giorgi e Francesca Schiavone. Le prime tre poi si fermarono agli ottavi. Anche nel 2005 erano state quattro le azzurre al terzo turno: Silvia Farina, Antonella Serra Zanetti, Roberta Vinci e Flavia Pennetta.

Tra i big, Serena Williams accede al terzo turno. L'americana, numero uno del ranking e del tabellone, ha battuto la francese Caroline Garcia in due set, con il punteggio di 6-3, 6-2. Prossima avversaria dell'americana, la 42enne Kimiko Date Krumm, vincitrice della sfida contro la rumena Cadantu. La giapponese è diventata la giocatrice più anziana ad arrivare al terzo turno del torneo londinese nell'era degli Open. Avanti anche Novak Djokovic. Il numero 1 del mondo ha battuto il qualificato americano Bobby Reynolds in tre set per 7-6 (2), 6-3, 6-1.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata