Wimbledon, Pennetta e Knapp agli ottavi. Giorgi eliminata. Ok Murray e Ferrer

Londra (Regno Unito), 28 giu. (LaPresse) - Flavia Pennetta si qualifica per gli ottavi di finale del torneo di Wimbledon, terza prova stagionale del Grande Slam. La tennista azzurra ha battuto in rimonta la francese Alize Cornet con il punteggio di 0-6, 7-6 (4), 6-2. Nel prossimo turno la Pennetta affronterà la belga Kirsten Flipkens, che ha battuto in due set la serba Vesna Dolonc per 6-4, 6-2.

Il primo set è durato appena 20 minuti dominato dalla Cornet, poi nel secondo la Pennetta ha reagito salendo fino al 5-1, prima di subire la rimonta della rivale, che ha infilato sei giochi consecutivi salendo sul 6-5. Decisivo il tie break in cui l'azzurra è partita male (0-3), ha conquistato sei punti di fila (6-3) per poi chiudere 7-4. Nella terza e decisiva partita Flavia non ha mollato la presa con la Cornet, finalista giovanissima a Roma nel 2008, in chiara confusione: 4-1, quindi 6-2.

La Pennetta dopo il colpo di fortuna del ritiro della bielorussa Victoria Azarenka, favorita numero due, al secondo turno, ha dunque eguagliato il suo miglior risultato sull'erba londinese dove vanta due ottavi nel 2005 e nel 2006. Un gran torneo per la 31enne brindisina, che gioca con il ranking protetto (attualmente è numero 166 Wta) dopo il lungo stop per l'infortunio e l'operazione al polso che l'ha fatta precipitare in classifica.

Qualificata agli ottavi di finale anche Karin Knapp. L'altoatesina, che proprio oggi compie 26 anni, ha battuto Michelle Larcher De Brito in due set con il punteggio di 7-5, 6-2. La ventenne portoghese, numero 131 mondiale e partita dalle qualificazioni, due giorni fa nel mercoledì più 'pazzo' di Wimbledon aveva incredibilmente eliminato Maria Sharapova, favorita numero tre. Nel prossimo turno la Knapp affronterà la francese Bartoli, che ha battuto la Giorgi.

Si è fermata al terzo turno l'avventura di Camila Giorgi. La tennista italiana difendeva gli ottavi di finale centrati lo scorso anno, quando partì dalle qualificazioni. La giovane marchigiana, ha ceduto alla francese Marion Bartoli, favorita numero 15 e finalista sull'erba londinese nel 2007, in due set: 6-4, 7-5 dopo un'ora e 31 minuti. Il match è stato sospeso per la pioggia per quasi due ore: al momento dello stop 28enne transalpina era avanti di un set, ma sotto 4-3 nel secondo. Peccato perché nella seconda partita Camila si era trovata avanti di un break (4-2). Al rientro in campo il break decisivo in favore è arrivato al dodicesimo game.

Tra i big, si qualificano per il terzo turno del torneo maschile Andy Murray e David Ferrer. Il tennista scozzese, testa di serie numero 2, ha battuto lo spagnolo Tommy Robredo in tre set con il punteggio di 6-2, 6-4, 7-5 in due ore e due minuti. Nel prossimo turno Murray affronterà il vincente del match tra il serbo Viktor Troicki e il russo Mikhail Youzhny. Lo spagnolo, testa di serie numero 4 e finalista al Roland Garros, ha battuto il connazionale Roberto Bautista Agut per 6-3, 3-6, 7-6 (4), 7-5. Nel prossimo turno Ferrer affronterà l'ucraino Alexandr Dolgopolov.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata