Wimbledon, Lorenzi al secondo turno. Bolelli battuto da Tsonga
Il 35enne senese batte Zeballos e vince per la prima volta un match sull'erba londinese

Dopo sei partecipazioni Paolo Lorenzi vince il suo primo match a Wimbledon. Il 35enne senese, numero 33 del ranking Atp e 32esima testa di serie, ha concluso vittoriosamente per 7-6 (3) 4-6 7-6 (8) 7-5 il suo match d'esordio contro il mancino argentino Horacio Zeballos, numero 52 Atp, interrotto per oscurità martedì sera sul 2 pari del quarto set.  Grazie a questo successo l'azzurro ora può dire di aver superato almeno il primo turno in tutti i quattro tornei dello Slam: il miglior risultato lo ha conquistato lo scorso anno agli US Open raggiungendo il terzo turno. Prossimo avversario per lui il Next Gen statunitense Jared Donaldson, 20enne di Providence, numero 67 del ranking mondiale: tra i due non ci sono precedenti.

Eliminato, invece - ma al secondo turno - Simone Bolelli, numero 312 Atp, proveniente dalle qualificazioni, che giocava per la nona volta lo Slam londinese dove ha raggiunto in tre occasioni il terzo turno (2008, 2011 e 2014): il bolognese ha ceduto per 6-1 7-5 6-2, in un'ora e 54 minuti di gioco, al francese Jo-Wilfried Tsonga, numero 10 del ranking mondiale e dodicesima testa di serie.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata