Wimbledon: Fognini accede al terzo turno, Puetz battuto in rimonta

Londra (Regno Unito), 25 giu. (LaPresse) - Fabio Fognini accede al terzo turno di Wimbledon, terzo Slam stagionale che si disputa su campi in erba. Il ligure si è imposto in quattro set contro Tim Puetz, numero 251 del ranking Atp, con il punteggio di 2-6, 6-4, 7-6 (6), 6-3 in due ore e 40 minuti di gioco. Dopo un primo set da dimenticare, l'azzurro ha preso il sopravvento cominciando soprattutto a rispondere meglio ad un rivale dotato di un ottimo servizio anche se a corrente alternata (19 ace in totale e 7 doppi falli). Nel secondo set break del 27enne ligure al quinto game, quindi 6-4 dopo aver avuto un set point già sul 5-3. Il capolavoro Fabio lo ha messo a segno nel tie break della terza partita: è andato sotto 6-4 e ha annullato i due set point. In particolare il secondo ha strappato il boato del pubblico: volée in tuffo di rovescio in prefetto stile Becker degli anni d'oro. Nel quarto set dopo una partenza un po' 'distratta' è però arrivato l'immediato contro break dell'uno a uno, per poi allungare sul 4-1. Sul 4-2 Fabio ha annullato con una seconda sulla riga una pericolosa palla break che avrebbe consentito al tedesco di rifarsi sotto, quindi ha chiuso 6-3 annullandone altre due (Puetz era 40-15 sul servizio dell'azzurro).

Fognini ha così eguagliato il suo miglior risultato ai Championships: anche nel 2010 aveva raggiunto il terzo turno battendo tra gli altri Fernando Verdasco (quarti nel 2013 per lo spagnolo). Venerdì lo attende il gigante sudafricano Kevin Anderson (è alto 197 cm), 28 anni, numero 18 mondiale e 20 del seeding, che sull'erba londinese aveva raggiunto il terzo turno anche nel 2013. Due i precedenti con una vittoria per parte: successo di Anderson nel 2009 proprio sull'erba al Queen's (6-3, 7-6) e rivincita di Fabio nel 2011 sulla terra rossa a Monte Carlo (3-6, 6-2, 6-2).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata