Vuelta: Quintana vince la tappa e prende la maglia rossa
Il capitano della Movistar è scattato sull'ultima salita staccando tutti gli uomini di classifica

 Nairo Quintana da solo in vetta ai Laghi di Covadonga. Il ciclista colombiano ha vinto la decima tappa della Vuelta di Spagna, la frazione con partenza da Lugones e arrivo ai Laghi di Covadonga, riconquistando la maglia rossa come leader della classifica generale. Per Quintana si tratta della prima vittoria in carriera alla Vuelta di Spagna. Il capitano della Movistar è scattato sull'ultima salita staccando tutti gli uomini di classifica. Secondo al traguardo l'olandese Robert Gesink, l'ultimo ad arrendersi tra i corridori andati in fuga in giornata, a 24", subito davanti a Chris Froome, protagonista di un'incredibile rimonta fino al terzo posto dopo essersi staccato nei primi metri della salita. Bene anche gli italiani, con Scarponi ottimo sesto e Fabio Felline (anche lui in fuga fin dai primi chilometri) al decimo posto. Valverde si è piazzato al quinto posto a 28" dal compagno di squadra. Più indietro Chaves, l'uomo di classifica dell'Orica GreenEDGE (+1'02), che ha chiuso davanti ad Alberto Contador, inizialmente l'unico a tenere il passo di Quintana ma costretto ad alzare bandiera bianca nel finale a causa dello sforzo supplementare. In classifica generale adesso Quintana ha un vantaggio di 57" sull'altro capitano della Movistar, Alejandro Valverde, e di 58" su Chris Froome. Domani è in programma il primo giorno di riposo: la Vuelta riprenderà mercoledì con la frazione da Colunga con arrivo in salita a Pena Cabarga di 168,6 km.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata