Volley, Bonitta: Grande tristezza, lasciare così Europei fa male

Rotterdam (Olanda), 1 ott. (LaPresse) - "In questo momento c'è grande tristezza, perché lasciare così l'Europeo fa male. Allo stesso tempo devo dire che abbandoniamo la competizione con la consapevolezza di aver dato il massimo. La squadra sin da stamattina era molto convinta, attenta e penso che lo abbia dimostrato". Non nasconde il rammarico per il ko nei quarti di finale degli Europei Marco Bonitta, ct dell'Italvolley feminile. Il mister ravennate spiega così la sconfitta: "Purtroppo sia nel primo che nel terzo set abbiamo sprecato diverse occasioni che avrebbero potuto far girare la partita. Le ragazze, comunque, hanno dato tutto e credo che anche la gente a casa l'abbia visto".

"Facendo un'analisi complessiva dell'Europeo, bisogna ammettere che il bilancio non è stato positivo, perché non entrando tra le prime quattro, non possiamo lottare per qualcosa di importante. Ci sono ovviamente delle cose che sono andate bene e altre invece meno, però adesso è troppo presto per trarre tutte le conclusioni", ha detto Bonitta. Il ct punta già il prossimo traguardo: "Si chiude questo capitolo Europeo e adesso aspettiamo di vedere come cambierà il ranking europeo e quali saranno i gironi del torneo pre-olimpico di Ankara, che rimane il nostro grande obiettivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata