Volley, Blengini: Brava Italia, Iran avversario temibile

Torino, 16 set. (LaPresse) - "L'Iran era un avversario che temevamo, perchè sapevamo che non potevamo confidare nel fatto che loro nella prima fase avevano subito tre sconfitte". Così Gianlorenzo Blengini, ct dell'Italia di volley, dopo il successo contro l'Iran alla World Cup. "Perchè la loro qualità è molto alta, ne sono dimostrazione tutti i risultati che hanno fatto negli ultimi anni. Siamo stati molto attenti e molto umili, siamo partiti concentrati perchè qui le gare sono tutte difficili, ma questa in particolare era insidiosa. Siamo stati bravi ad iniziare bene, ma anche a stringere i denti e non perdere la pazienza nei momenti in cui ci hanno superato nel punteggio", ha aggiunto il ct.

Soddisfatto anche l'azzurro Ivan Zaytsev: "Abbiamo giocato bene. E' stato bello l'approccio alla partita. Abbiamo messo sotto pressione all'Iran, che era già in difficoltà, perchè non deve essere stato facile per loro giocare dopo tre sconfitte nella prima fase. Noi siamo stati bravi ad aggredirli subito e poi la partita è andata via bene."

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata