Viviano: Non volevo mancare di rispetto né a Pirlo né a Juve

Firenze, 10 feb. (LaPresse) - "Non avevo invece alcuna intenzione di mancare di rispetto né a Pirlo, che stimo tantissimo, né alla Juventus né al pubblico di Torino". E' quanto spiega il portiere della Fiorentina Emiliano Viviano in merito ad un episodio accaduto nel finale del match di ieri contro la Juventus a Torino. L'estremo difensore dei viola ha voluto così precisare che il suo gesto di togliere la casacca di Pirlo dalle spalle di Borja Valero "era teso soltanto a evitare che il suo compagno di squadra si presentasse sotto la curva dei tifosi viola con una maglia bianconera, per evitare di ferire i loro sentimenti", si legge nella nota pubblicata sul sito ufficiale del club toscano. Tanto che, precisa ancora la Fiorentina, "Borja Valero ha poi naturalmente recuperato la maglia che aveva scambiato con Pirlo all'insegna del fair play del dopo partita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata