Vieira contro Tavecchio: Difficile pensare sia stato eletto, è una vergogna

Manchester (Regno Unito), 12 ago. (LaPresse/AP) - "Sto trovando davvero difficile credere che Carlo Tavecchio sia stato eletto come presidente della Figc dopo i commenti che ha fatto". Così Patrick Vieira, ex centrocampista di Inter, Milan e Juventus in un post sui social network si è espresso contro l'elezione di Carlo Tavecchio come nuovo presidente federale. "Per me ciò mostra quanto le autorità calcistiche italiane siano lontane dal trattare il tema della discriminazione - ha aggiunto il francese - Ho giocato in Italia per anni, quindi conosco i problemi e li ho visti". Vieira, che oggi svolge il ruolo di tecnico all'interno del settore giovanile del Manchester City, ha poi aggiunto che "se fosse stato un inglese a fare questo tipo di commento, politicamente sarebbe fuori - ha rivelato - Questa decisione è stata presa in ambiti calcistici, ma penso che sia più grande calcio. Credo che l'intero paese debba considerare quale messaggio voglia trasmettere a proposito del razzismo. Non posso credere che quest'uomo rappresenterà l'Italia nel calcio. Che vergogna", ha concluso l'ex centrocampista francese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata