Vidal: La forza della Juventus è il gruppo

Torino, 13 gen. (LaPresse) - "La nostra forza è il gruppo". Lo ha detto Arturo Vidal nel classico appuntamento del venerdì su Juventus Channel. Il centrocampista cileno ha parlato a 360 gradi, soffermandosi in particolare sulla lotta scudetto e sulle ambizioni della squadra bianconera: "Questo è un campionato difficile, in cui si deve dare sempre il 100%, perché sono molte le squadre davvero forti. La Juve però è tra queste, anzi, è una delle migliori. La nostra forza è il gruppo, non solo per l'allegria dello spogliatoio, ma soprattutto per la capacità di remare tutti in un'unica direzione, verso lo stesso obiettivo".

Ma il mediano sudamericano guarda già al futuro e alla prossima Champions League: "Farei di tutto per vincerla, ma andiamoci piano - spiega, predicando una sana prudenza - Stiamo lavorando e siamo forti, ma dobbiamo fare un passo per volta. Ora siamo in lotta per campionato e Coppa Italia e non dobbiamo pensare ad altro. Per la Champions ci sarà tempo". Il primo a guidare il gruppo è Antonio Conte, "un allenatore molto preparato - dichiara Vidal - che sa tenere il gruppo sotto pressione, che cura ogni dettaglio e che allena come giocava: sempre concentrato, con grande passione".

Il centrocampista arrivato dal Bayer Leverkusen parla poi del suo soprannome di 'Guerriero': "Il soprannome mi è stato dato per il mio modo di giocare, per come interpreto le partite - spiega il cileno - Il ruolo che mi ha assegnato il mister esalta le mie caratteristiche e la gente mi ripete sempre che in me vede un combattente. Questo non può che farmi piacere. I tifosi mi hanno colpito per la passione con cui vivono il calcio e per l'amore per la Juventus. Ovunque andiamo siamo come a casa e questo fa capire quanto sia grande questa società".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata