Vezzali dopo l'incidente: Sto bene ma ho avuto tanta paura

Norcia (Perugia), 29 nov. (LaPresse) - Ieri la grande paura, poi la corsa in ospedale ed i primi controlli. Stamattina il sospiro di sollievo. "Sto bene, ma ho avuto tanta paura" sono le prime parole di Valentina Vezzali tramite una nota della Federscherma dopo gli ulteriori accertamenti medici a cui è stata sottoposta stamattina.

"Devo dire grazie ai sistemi di sicurezza dell'auto, dall'airbag alle cinture, perché altrimenti avrei rischiato davvero grosso - ammette la pluricampionessa olimpica -. Devo smaltire la paura, ma ho già tanta voglia di tornare subito in pedana".

L'esame ecografico effettuato stamattina all'addome, secondo i medici dell'ospedale di Spoleto dove Valentina Vezzali ha trascorso la notte, hanno dato esito negativo. "Il versamento nella parte dell'addome, conseguenza del trauma subito nell'impatto - spiega il medico federale, Antonio Fiore - si è riassorbito. Possiamo dire quindi che, al momento, l'incidente non ha avuto conseguenze, ma prima di poter stilare una previsione circa il rientro in pedana, è bene attendere qualche giorno. Le condizioni generali sono comunque buone".

Valentina Vezzali, ieri pomeriggio, stava recandosi nella sede del ritiro della Nazionale azzurra di fioretto, allo Sporting Hotel Salicone di Norcia, quando l'auto che guidava, per cause in corso d'accertamento da parte dei Carabinieri, ha urtato un'altra auto, finendo poi contro un albero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata