Vettel in pole in Giappone, Massa è quarto

Suzuka (Giappone), 8 ott. (LaPresse) - Sebastian Vettel partirà dalla pole position nel Gran Premio del Giappone di Formula 1, a Suzuka. Con il tempo di 1.30.466 ottenuto proprio negli ultimi secondi, il leader del Mondiale, ha ottenuto la quinta pole position consecutiva con la sua Red Bull. Alle spalle del tedesco le due McLaren, con Jenson Button secondo a soli 9 millesimi e Leiws Hamilton terzo. Subito dietro le frecce d'argento si sono piazzate le due Ferrari.

Ottimo quarto Felipe Massa, quinto invece Fernando Alonso. Le Rosse sono arrivate a circa quattro decimi dal miglior tempo. Sesto posto per Mark Webber sull'altra Red Bull, mentre si è piazzato settino Michael Schumacher. Si conferma pilota in grande ascesa Bruno Senna, giunto ottavo con la Renault. A Vettel domani basterà racimolare un solo punto per laurearsi campione del Mondo per il secondo anno consecutivo.

"Ho fatto un giro finale davvero incredibile. Devo ringraziare la squadra per l'ottimo lavoro svolto nel mettere a posto l'ala anteriore dopo il problema di ieri", ha detto Vettel al termine delle qualifiche. Il campione tedesco ha ottenuto la 15esima pole stagionale. "Questa mattina abbiamo sofferto un pò, ma per fortuna siamo riusciti a mettere a posto la macchina in vista delle qualifiche. E' stata dura oggi, ma alla fine è andata bene", ha aggiunto Vettel.

"Vettel e le McLaren sono stati più forti di noi nel weekned ma abbiamo passato Webber ed essere quarti e quinti è una buona notizia", ha replicato Alonso in casa Ferrari. "Se facciamo una buona partenza domani possiamo mettere pressione a chi ci sta davanti e possiamo fare una buona gara. Per noi la vittoria è più lontana - ha aggiunto il pilota della Ferrari - ma il podio è una possibilità reale e speriamo di poter lottare per questo obiettivo".

La griglia di partenza del Gran Premio del Giappone di Formula 1: 1. Sebastian Vettel (Ger/Red Bull) 1.30.466; 2. Jenson Button (Gbr/McLaren) + 0.009; 3. Lewis Hamilton (Gbr/McLaren) + 0.151; 4. Felipe Massa (Bra/Ferrari) + 0.338; 5. Fernando Alonso (Spa/Ferrari) + 0.420; 6. Mark Webber (Aus/Red Bull) + 0.690; 7. Michael Schumacher (Ger/Mercedes) s.t.; 8. Bruno Senna (Bra/Renault) s.t.; 9. Vitaly Petrov (Rus/Renault) s.t.; 10. Kamui Kobayashi (Gia/Sauber) s.t.

11. Adrian Sutil (Ger/Force India) + 1.039 (dal miglior tempo in Q2); 12. Paul di Resta (Gbr/Force India) + 1.322; 13. Rubens Barrichello (Bra/Williams) + 1.655; 14. Pastor Maldonado (Ven/Williams) + 1.800; 15. Sebastien Buemi (Svi/Toro Rosso) + 1.800; 16. Jaime Alguersuari (Spa/Toro Rosso + 1.803; 17. Sergio Perez (Mex/Sauber) s.t.; 18. Heikki Kovalainen (Fin/Lotus) + 2.828 (dal miglior tempo in Q1); 19. Jarno Trulli (Ita/Lotus) + 2.888; 20. Jerome D'Ambrosio (Bel/Virgin) + 3.813; 21. Timo Glock (Ger/Virgin) + 3.881; 22. Daniel Ricciardo (Aus/HRT) + 5.220; 23. Nico Rosberg (Ger/Mercedes) s.t.; 24. Tonio Liuzzi (Ita/HRT) s.t.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata