Verona batte Sassuolo nel big match, scaligeri a -3 dalla capolista

Verona, 5 nov. (LaPresse) - L'Hellas Verona si aggiudica la supersfida della tredicesima giornata di Serie B battendo di misura (1-0) la capolista Sassuolo. L'uomo decisivo della gara del 'Bentegodi' è Juanito Gomez, autore della rete al 42' del primo tempo che consente alla squadra di Mandorlini, alla 200esima panchina nella serie cadetta, di prendersi l'intera posta e riportarsi al secondo posto, a quota 28 e a sole tre lunghezze di distacco dagli emiliani. Il Verona consolida la sua imbattibilità tra le mura amiche, il Sassuolo manca l'allungo in classifica cadendo ancora una volta in terra veneta dopo il ko contro il Cittadella. Gli emiliani di Di Francesco partono meglio, ma alla lunga emergono gli scaligeri che trovano il vantaggio verso la fine del primo tempo. E' il 42' quando Juanito Gomez insacca di testa sugli sviluppi del corner di Hallfredsson. Per l'argentino, quinto centro in campionato. Nella ripresa il Sassuolo prova a rimettersi in carreggiata ma non riesce più a raddrizzare una gara che l'Hellas amministra senza eccessivi patemi verso la fine. Gli emiliani non escono ridimensionati dal confronto diretto, ma il campionato è riaperto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata