Ventura carica Toro: A Roma dovremo interpretare bene la gara

Torino, 18 nov. (LaPresse) - "Dobbiamo mettere nel conto di subire qualcosina: se interpreteremo bene la partita possiamo ambire a far bella figura, diversamente costretti a subire molto". Così in conferenza stampa l'allenatore del Torino, Giampiero Ventura, presenta la sfida di domani sera contro la Roma all'Olimpico. La squadra giallorossa, prosegue, "attacca in 8 e lo fa per 95 minuti: se perde palla è anche normale che conceda qualcosa ma in attacco è una squadra capace di far gol sempre". "Per ciò che dice la statistica - prosegue Ventura - la Roma farà sicuramente uno o due gol: non sappiamo quanti ne faremo noi. Credo che per gli amanti del calcio sarà una partita godibile".

A detta del tecnico, la Roma "è la squadra del futuro, è già molto forte adesso, ma ha giocatori giovani e dalle grandissime potenzialità". Su Zeman: "E' un allenatore che ha scritto pagine importanti nel nostro calcio per ciò che ha saputo fare sul campo", sottolinea l'allenatore granata, che aggiunge: "Non tutti gli allenatori ci sono riusciti. Lui ha spesso proposto un calcio offensivo, fin dai tempi del Foggia". A proposito delle condizioni di Ogbonna, Ventura chiarisce che il difensore "ha ufficialmente recuperato e probabilmente giocherà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata