Vela, Florence Arthaud: la 'fidanzata dell'Atlantico' sempre a caccia di avventure

Parigi (Francia), 10 mar. (LaPresse) - La 'fidanzata dell'Atlantico', questo il suo soprannome, Florence Arthaud era nata il 28 ottobre 1957 a Boulogne-Billancourt nei pressi di Parigi. Nel 1993 era diventata mamma di Marie nata dalla relazione con il navigatore Loic Lingois. La velista francese era riuscita nel corso della sua carriera a farsi spazio in un mondo prettamente maschile. Arthaud aveva compiuto la sua impresa più grande nel 1990 quando si era imposta nella Route du Rhum, la più prestigiosa delle traversate dell'Oceano in solitaria, da Saint-Malo (Bretagna) a Pointe-à-Pitre (Guadalupa). La donna aveva già visto da vicino la morte un paio di occasioni nella sua vita.

A 17 anni era finita in coma dopo una grave incidente stradale mentre il 29 ottobre 2011 la sua imbarcazione si era ribaltata in piena notte al largo di Cap Corse riuscendo a salvarsi solamente grazie all'ausilio di una lampada frontale e di un telefono cellulare impermeabile con il quale chiamò i soccorsi. Attualmente stava lavorando ad un progetto di gare velistiche nel mediterraneo riservate alle donne che avrebbe dovuto prendere il via nell'estate 2015.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata