Usa, primare repubblicane: i bookie premiano Cain
Né vincitori, né vinti nel dibattito televisivo tra i candidati repubblicani che si sfideranno alle primarie in vista delle elezioni presidenziali del 2012 negli Stati Uniti. Per i bookie il favorito per la conquista della nomination resta Mitt Romney: l'ex governatore del Massachusetts, che può contare anche sull'appoggio del popolarissimo Chris Christie, ritiratosi dalla corsa alla Casa Bianca, è bancato a 1,53. A tre mesi dal primo voto delle primarie, scendono invece le quotazioni dell'imprenditore della pizza, Herman Cain, che scavalca Rick Perry e viene quotato a 4,50. Una vittoria del governatore del Texas, invece, viene pagata 5 volte la posta. Per i quotisti esteri è decisamente meno probabile che a sfidare Barack Obama per la conquista della Casa Bianca siano John Huntsman (23,00) e Michelle Bachmann (41,00).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata