Usa, Hillary Clinton sostiene le nozze gay: i bookie la eleggono presidente nel 2016
ROMA - Anche Hillary Clinton si schiera a favore dei matrimoni omosessuali. In un video diffuso online dal gruppo per i diritti dei gay Human Rights Campaign, l'ex segretario di Stato Usa ha spiegato che gli omosessuali sono «cittadini a pieno titolo e meritano di godere dei diritti di cittadinanza» tra cui «il matrimonio»: una presa di posizione che rafforza l'ipotesi di una sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2016, con la benedizione dei bookmaker. La sigla Paddy Power le consegna la Casa Bianca a 4,50 (quota raddoppiata, a 9,00 per il repubblicano Paul Ryan). Anche gli altri possibili candidati democratici si erano schierati a favore dei matrimoni gay, ma il loro appoggio non convince fino in fondo i bookie: l'elezione del vicepresidente Joe Biden o del governatore di New York Andrew Cuomo vale 26 volte la scommessa. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata