Usa 2012, per la nomination repubblicana i bookie puntano su Romney
Mitt Romney torna in vantaggio su Perry, ma per battere Obama alle presidenziali Usa 2012 c'è ancora tanta strada da fare. E' questo il quadro delineato dai bookmaker inglesi dopo l'ultimo dibattito fra i candidati alla nomination repubblicana. Tra i conservatori, fanno sapere i quotisti, il favorito è di nuovo Romney, dato come sfidante ufficiale a 2,25 (in calo rispetto al 2,50 di qualche giorno fa). Rick Perry fa il percorso inverso e sale da 2,25 a 2,50, scivolando in seconda posizione. Entrambi staccano gli altri concorrenti, il primo dei quali è Ron Paul a 10,00. Per le elezioni vere e proprie, però, i bookie vanno ancora dalla parte di Obama, che seppur in rialzo sul tabellone (da 1,80 a 1,91) è ancora in vantaggio proprio su Romney (4,00) e Perry (4,50). LL/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata