Us Open, azzurri ok. Avanti Seppi, Lorenzi, Sonego e Giorgi
Prima giornata per lo Slam di Flushing Meadows. Paolo Lorenzi ha elminato la testa di serie numero 16, Kyle Edmund. Bene Nadal e Del Potro. Fuori la Halep

Ottimo esordio degli azzurri agli Us Open di tennis, quarto e ultimo slam dell'anno iniziato sui campi newyorkesi di Flushing Meadows. I primi tre a scendere in campo (Lorenzi, Sonego, Camila Giorgi) vincono contro avversari tutt'altro che facili. Anche Seppi, nella notte, ce l'ha fatta contro Querry, mentre Berrettini è stato eliminato. Oggi tocca a Fognini, Cecchinato, Gaio e Travaglia.

Tra gli uomini eliminate alcune teste di serie. Oltre a Edmund (sconfitto proprio da Lorenzi), fuori Roberto Bautista-Agut (19) battuto dall'australiano Jason Kubler. Vincono Murray, Wawrinka (che ha battuto la numero 8, il bulgaro Dimitrov) e Raonic. Vanno avanti facilmente Rafa Nadal (Ferrer si ritira dopo due set) e Del Potro che liquida l'americano Young in tre rapide partite (6-0, 6-3, 6-4)

E' già finita, invece, l'avventura di Simona Halep. La rumena, numero uno al mondo (e del seeding), è stata battuta al primo turno dall'estone Kaia Kanepi, numero 44 del ranking Wta, con il punteggio di 6-2 6-4 in un'ora e 17 minuti.

Andreas Seppi - Il decano degli azzurri (34 anni) ha battuto un altro vecchio del circuito, il trentenne Sam Querry. L'americani ha vinto il primo set (7-6), poi l'azzurro si è messo a macinare gioco: ha pareggiato (6-4) ed è andato avanti (6-2). Nel quarto, sul 2-1, Querry si è arreso per un malanno dovuto alla forte umidità mista al caldo. Nel secondo turno, Andreas se la vedrà con il next gen Denis Shapovalov.

Matteo Berrettini - Sulla carta, Matteo (numero 57 Atp), aveva un compito non impossibile con l'americano Denis Kudla (72), ma non è riuscito a imporre il suo gioco e ha perso senza discussioni in tre set: 6-4, 7-5, 6-2. Kudla dovrà vedersela con Del Potro.

Paolo Lorenzi - Molto bene Paolo Lorenzi. Il 36enne senese, numero 94 Atp, alla settima partecipazione a New York fa fuori per 4-6 6-4 7-5 6-1, dopo quasi tre ore ed un quarto di lotta, il britannico Kyle Edmund, numero 16 del ranking mondiale e del seeding. Al secondo turno Lorenzi troverà l'argentino Guido Pella, numero 66 del ranking mondiale.

Lorenzo Sonego - Grande partita di Lorenzo Sonego (nella foto)  che, con 27 ace riesce a battere il lussemburghese Gilles Muller in 5 combattuti set: 7-6 (2), 6-7 (9), 5-7, 7-6 (6), 6-2. Il 23enne di Torino (numero 121) gioca bene tutti i punti importanti e, alla fine stronca la resistenza del n. 127 della classifica Atp. Nel prossimo turno se la vedrà con il russo Kachanov (testa di serie numero 27) che ha battuto lo spagnolo Ramos-Vinolas in tre set: 6-3, 6-2, 6-3.

Camila Giorgi - Debutto convincente per Camila Giorgi, unica azzurra in tabellone. La 26enne di Macerata, numero 40 del ranking mondiale, ha regolato per 6-4 6-1, in un'ora e 13 minuti di gioco, la 16enne statunitense Whitney Osuigwe, numero 364 Wta, in gara con una wild card, vincitrice lo scorso anno del Roland Garros junior. La marchigiana troverà al secondo turno chi uscirà promossa dalla sfida tra Venus Williams, numero 16 del ranking e del seeding, vincitrice di questo torneo nel 2000 e 2001, e la russa Svetlana Kuznetsova, numero 102 Wta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata