Us Open, a New York, trionfa Novak Djokovic, Del Potro battuto in tre set
Niente da fare per l'argentino di fronte allo strapotere fisico del serbo: 6-3, 7-6, 6-3. L'azzurro Musetti battuto nella finale junior

Trionfa Novak Djokovic nel torneo maschile dello Us Open sui caldissimi campi di Flushing Meadows a New York. L'argentino Juan Del Potro offre tutta la resistenza che gli consente il suo fisico martirizzato da tanti infortuni e da due settimane di battaglie (finora aveva perso solo un set) nel clima asfissiante di questo settembre newyorkese. Dall'altra parte della rete c'è una macchina da tennis in forma fisica strepitosa che non sbaglia quasi niente e solo nel secondo set e a metà del terzo concede qualcosa all'avversario. Quattro mesi fa, a Parigi, sconfitto nei quarti di finale da Marco Cecchinato, Djokovic sembrava un uomo e un tennista in confusione. A Wimbledon è risorto e ha ritrovato il suo gioco, qui ha raccontato a tutti e, prima di tutto, a se stesso, di essere tornato tra i grandi del mondo: 6-3, 7-6, 6-3 il punteggio che va agli annali del tennis.

Il primo set ha poca storia. Tutti e due giocano molto bene e non concedono quasi chance all'avversario finché Djokovic passa alla prima buona occasione. Succede nell'ottavo gioco con Del Potro al servizio e 40-0. Il serbo infila cinque punti consecutivi e va a servire per il set: 6-3.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata