United, per il dopo-Van Gaal ipotesi Giggs traghettatore

Londra (Regno Unito), 27 dic. (LaPresse) - Sembra ormai segnato il destino di Louis Van Gaal sulla panchina del Manchester United. La sconfitta in casa dello Stoke nel 'Boxing Day' di Premier League potrebbe coincidere con l'ultima apparizione dell'olandese sulla panchina dei Red Devils. Lo stesso Van Gaal non ha escluso l'ipotesi di presentare le dimissioni dopo un colloquio con la dirigenza. Anche se domani sera è già di nuovo campionato: ad Old Trafford arriva un'altra big in crisi, il Chelsea, dove Guus Hiddink ha preso il posto dell'esonerato José Mourinho.

E proprio lo 'Special One' sembra in pole position per il delicato ruolo di rifondatore dello United: il portoghese ha già dato la sua disponibilità, restano i nodi contrattuali di una trattativa che potrebbe non essere rapida. Per questo, a fare da 'traghettatore' potrebbe essere chiamato Ryan Giggs, oggi vice di Van Gaal e presenza 'forte' nello spogliatoio dei Red Devils, nonché figura ammirata e seguita dai tifosi. Il gallese, tra l'altro, ha già assunto l'incarico di tecnico ad interim dopo l'addio di David Moyes nel finale della stagione 2013-2014. Secondo il 'Daily Mirror', in lizza per il dopo-Van Gaal ci sono anche Pep Guardiola, Diego Simeone e Gary Neville. Più in salita la strada che porta allo spagnolo, 'promesso sposo' ai cugini del City. Lo United si era già interessato all'ex tecnico del Barcellona prima dell'era Moyes e non è detto che non possa fare un nuovo tentativo per portarlo ad Old Trafford.

La panchina dei Red Devils potrebbe essere una destinazione stuzzicante per l'argentino Simeone, che non ha mai nascosto il desiderio di cercare una nuova sfida una volta esaurita la positiva esperienza con l'Atletico Madrid. Un top club inglese in cerca di rilancio potrebbe essere la sua destinazione ideale. Un'altra scelta 'popolare' potrebbe essere affidarsi al 40enne Gary Neville, ex bandiera dello United ed attuale allenatore del Valencia. Una figura giovane, 'affamata' ed ambiziosa, che richiama lo stile moderno e vincente di Guardiola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata