Ufficiale, Mourinho torna al Chelsea: Blues e Inter le mie passioni

Londra (Regno Unito), 3 giu. (LaPresse) - Ora è ufficiale, Josè Mourinho è il nuovo allenatore del Chelsea. Lo ha annunciato lo stesso club inglese con una nota sul suo sito internet.

Mourinho ha firmato un contratto di quattro anni e "tornerà nel club in cui ha già vinto due Premier League, una FA Cup, e due Coppe di Lega tra il 2004 e il 2007". Con lo Special One sbarcano al Chelsea anche i suoi collaboratori Rui Faria, Silvino Louro e Jose Morais. Il Chelsea riferisce, inoltre, che Mourinho sarà presentato nel corso di una conferenza stampa a Stamford Bridge lunedì 10 giugno.

"Sono lieto di dare a Jose il bentornato a casa al Chelsea", ha dichiarato il direttore generale dei Blues Ron Gourlay. "I suoi continui successi e l'ambizione lo rendono il candidato ideale", ha aggiunto. Per Gourlay "il nostro obiettivo è di portare il Chelsea ad ottenere il maggior numero di successi in futuro e Jose era la nostra scelta numero uno. E' il manager giusto per noi. Era e rimane una figura molto popolare per questo club e tutti non vedono l'ora di poter di nuovo lavorare con lui", ha concluso.

"Non ho mai nascosto che nel calcio ho avuto due grandi passioni, Inter e Chelsea. E per me il Chelsea è più che importante". Sono le prime parole di José Morinho nelle vesti di nuovo allenatore dei Blues. "E' stato molto, molto difficile giocare contro il Chelsea e l'ho fatto solo due volte", ha spiegato Mourinho ai microfoni di Chelsea Tv. In attesa della presentazione ufficiale, lo 'Special One' si limita a rivolgere un semplice messaggio ai tifosi: "Prometto esattamente le stesse cose che avevo promesso nel 2004".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata