Uefa, 2 turni di stop in Champions League per Ibrahimovic

Nyon (Svi), 27 feb. (LaPresse) - La Uefa ha squalificato Zlatan Ibrahimovic per due partite di Champions League, costringendo il Paris Saint-Germain a giocare senza il suo centravanti l'eventuale andata dei quarti di finale. La Commissione Disciplinare ha aggiunto una giornata di squalifica a quella automatica scattata dopo l'espulsione di Ibrahimovic per il brutto fallo ai danni del centrocampista del Valencia Andres Guardado, nell'andata degli ottavi di finale. Il PSG può fare ricorso alla Uefa entro tre giorni.

La Uefa ha invece respinto il ricorso dello Schalke 04 contro l'utilizzo di Didier Drogba nell'andata degli ottavi di Champions League da parte del Galatasaray. Il club tedesco aveva messo in discussione lo status del centravanti della Costa d'Avorio, acquistato a gennaio dallo Shanghai Shenhua. La ex squadra cinese di Drogba aveva presentato a sua volta un ricorso alla FIFA contro il Galatasaray e il giocatore. Drobga sostiene, però, che lui poteva lasciare lo Shanghai per il mancato pagamento degli stipendi. La FIFA ha provvisoriamente dato l'ok al trasferimento e studiare meglio il caso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata