Udinese, Pozzo: Ok Coni, senza nuovi stadi non c'è futuro

Udine, 18 apr. (LaPresse) - "Sono molto lusingato della visita del presidente del Coni, ho potuto apprezzare che non dice solo parole. Abbiamo avuto l'approvazione del progetto da parte del Coni e lo hanno fatto in pochi giorni a tempi di record". Così il presidente dell'Udinese, Giampaolo Pozzo, nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto di ristrutturazione dello stadio Friuli. "In 3 o 4 giorni hanno fatto bene, questo mi fa ben sperare, dopo 10 anni che stiamo lottando con la burocrazia, il nostro gigante da combattere. In questi 4 anni - ha aggiunto il patron friulano - siamo arrivati al dunque. Unico aspetto che mi preoccupa è la burocrazia, ma sono molto fiducioso. Il presidente mi ha dato una carica importante, il sindaco ha fatto quanto possibile".

Per Pozzo bisogna "dare sviluppo a questa iniziativa degli stadi, il presidente (Malagò, ndr) lo vedo molto dinamico, anche senza legge si può fare un'operazione economicamente sostenibile". Ancora il patron friulano: "Noi veniamo da una piccola realtà non siamo Milano, Roma, o Napoli. Se si è potuto fare qui, si può fare dappertutto, basta metterci la buona volontà. Noi abbiamo 15.000 abbonati, tanti per una provincia come questa, se non avessimo fatto questo passo, questa società nel giro di qualche anno non avrebbe avuto futuro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata