Tra Torino e Palermo vincono le difese, finisce 0-0

Torino, 3 mar. (LaPresse) - Finisce senza vincitori né vinti, esattamente come all'andata, l'anticipo delle 12.30 tra Torino e Palermo. Granata e rosanero concludono sullo 0-0 un match che più che i pregi ha evidenziato i limiti delle due squadre. I granata, a caccia della vittoria che avrebbe significato una pesante ipoteca sulla salvezza, confermano i problemi visti questa stagione in attacco, mentre il Gasperini-2 non riesce a guarire i rosanero dal mal di trasferta. Ne emerge un pareggio giusto per quanto visto in campo ma che non soddisfa proprio nessuno, visto che la squadra di Ventura dovrà ora affrontare le prime della classe e il Palermo, pur agganciando provvisoriamente Siena e Pescara, rischia di vedere allontanarsi ulteriormente la salvezza.

Primo tempo all'insegna del sostanziale equilibrio. A fare la partita è il Palermo ma è il Toro a rendersi più pericoloso con le ripartenze. Al quarto d'ora prima possibilità di vantaggio per i granata. Brighi mette palla al centro, Bianchi non ci arriva quindi la palla arriva a Vives che da ottima occasione, a tu per tu con Sorrentino, spara alto con il sinistro. Cinque minuti dopo, ancora un brivido per il Palermo. Bianchi si libera di Morganella, scarica il gran destro che timbra clamorosamente il palo. Altro contropiede orchestrato dalla squadra di Ventura, grandissimo spunto di Cerci che mette in mezzo ma nessun granata riesce a trovare l'attimo giusto (37').

Nella ripresa Gasperini prova a dare la scossa ai rosanero gettando nella mischia Miccoli. Al 6' tenta il sinistro Ilicic, la sfera si spegne alla destra di Gillet. Quindi è il fantasista salentino, servito dopo una bella azione di Garcia, a tentare il pallonetto dai 20 metri spalle alla porta ma il pallone è alto (22'). La risposta del Toro è affidata a Meggiorini, che in girata spaventa la retroguardia del Palermo alla mezz'ora, ma ben più ghiotte sono le due occasioni che capitano all'attaccante del Torino nel finale. Al 39' Meggiorini, innescato da Cerci, prolunga di testa per D'Ambrosio ma il difensore non ci arriva. Tre minuti dopo, sugli sviluppi di una deviazione di Munoz sul tiro di Bianchi, ancora l'attaccante ha sui piedi una palla d'oro per sbloccare il risultato ma il suo sinistro, in area, è deviato da Sorrentino. Il portiere rosanero salva i suoi dalla beffa finale, mentre sugli spalti è disperazione del pubblico granata.

TORINO-PALERMO 0-0

Torino: Gillet; Darmian (st 35' D'Ambrosio), Glik, Rodriguez, Masiello; Brighi, Gazzi; Cerci, Bianchi, Barreto (st 26' Meggiorini), Vives (st 11' Santana). All. Ventura.

Palermo: Sorrentino; Munoz, Von Bergen, Garcia; Morganella (st 39' Dybala), Rios, Kurtic, Dossena; Fabbrini (st 24' Formica), Ilicic; Boselli (st 4' Miccoli). All. Gasperini.

Arbitro: Rocchi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata