Tour de France: sulle Alpi prima gioia di Majka, Nibali consolida maglia gialla

Risoul (Francia), 19 lug. (LaPresse) - Con una splendida azione personale Rafal Majka ha vinto la 14/a tappa del Tour de France, la seconda 'alpina' con partenza da Grenoble e arrivo a Risoul, di 177 km. Vincenzo Nibali, che ha chiuso al secondo posto, resta saldamente in maglia gialla. Dopo il secondo posto di ieri, il ciclista polacco ha scelto una delle tappe più belle di questa edizione della Grande Boucle per ottenere la prima vittoria da professionista. Il corridore della Tinkoff-Saxo, in fuga fin dal mattino, ha staccato tutti sull'asperità finale per involarsi da solo all'arrivo. L'italiano De Marchi, anch'egli in fuga come ieri, e la maglia a pois 'Purito' Rodriguez, sono stati gli ultimi a cedere. Vincenzo Nibali si è comportato da 'padrone' del Tour, limitandosi a stare in testa al gruppo dei migliori e piazzando un affondo a circa 3,5 km dall'arrivo, che ha mietuto vittime eccellenti come Alejandro Valverde, arrivato a circa un minuto e mezzo dal vincitore. La maglia gialla, seguita dal solo Jean-Christophe Peraud, è riuscita a chiudere al secondo posto a 23". Recuperano secondi preziosi e si avvicinano alla seconda posizione di Valverde i 'francesini' Pinot e Bardet, giunti a 48" da Majka. Il capitano dell'Astana aumenta così ancora il suo vantaggio sui primi inseguitori: Valverde, secondo, è distante 4'37", Bardet, terzo, a 4'50". Domani è in programma la quindicesima tappa, da Tallard a Nimes di 222 km, che non prevede particolari difficoltà.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata