Tour de France, Sagan vince la seconda tappa e vola in giallo
Lo slovacco trionfa in volata e strappa la testa della classifica a Cavendish

Lo slovacco Peter Sagan vince in volata la seconda tappa del Tour de France, da Saint-Lo a Cherbourg En-Cotenin di 182km. Il corridore della Tinkoff è anche la nuova maglia gialla strappandola a Mark Cavendish. Alle sue spalle il francese Julian Alaphilippe e lo spagnolo Alejandro Valverde. Per Sagan, campione del mondo in carica, è la quinta vittoria in carriera al Tour de France. Primo degli italiani Fabio Aru, sedicesimo con lo stesso tempo del vincitore. Fra i 'big' in difficoltà Alberto Contador, coinvolto anche in una caduta, che taglia il traguardo con 47" di ritardo. Notevole pure la prova del belga Jasper Stuyven, autore di una lunga fuga che nella prima parte vedeva tra i partecipanti anche l'azzurro Cesare Benedetti, ripreso solamente a 450 metri dal traguardo. In classifica generale Sagan precede Alaphilippe (+8") ed Alejandro Valverde (+10"). Quinto il campione in carica Chris Froome (+14"), lo stesso ritardo di Fabio Aru. Vincenzo Nibali, invece, è a 25" dal leader. Domani terza tappa da Granville ad Angers di 223.5km.

"Sono molto sorpreso perché pensavo che davanti fossero in due. Quando ho tagliato il traguardo non ero sicuro di essere primo. Sono stato sorpreso e felice. La prima maglia gialla in carriera è qualcosa di straordinario" ha detto Sagan ai microfoni di Rai Sport dopo la vittoria nella seconda tappa del Tour. "Devo ringraziare la squadra che ha fatto un grande lavoro, in particolare Kreuziger" ha aggiunto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata