Tour de France: poker Cavendish, Froome resta leader
Il britannico vince la 14esima tappa ma il connazionale conserva la maglia gialla

Poker di Mark Cavendish al Tour de France. Il velocista della Dimension Data ha vinto la 14/a tappa, la frazione di 208,5 km da Montelimar a Villars-les-Dombes Parc des Oiseaux, centrando il quarto successo personale in questa edizione della Grande Boucle. Lo sprinter britannico, dopo un lungo testa a testa con Kittel, ha preceduto il norvegese Kristoff e il campione del mondo Sagan. Nessuna variazione nella classifica generale, con Chris Froome che resta in maglia gialla. Kittel, che al traguardo si è lamentato per una presunta scorrettezza di Cavendish, alla fine si è dovuto accontentare del quinto posto, dietro anche al connazionale John Degenkolb, tornato su buoni livelli. L'unico italiano arrivato in top 10 è stato Davide Cimolai, ottavo. La tappa è stata animata dalla fuga a quattro di Howes, Benedetti, Eliger e Roy. Proprio questi ultimi due sono stati gli ultimi ad arrendersi prima di essere ripresi dal gruppo a tre chilometri dall'arrivo. Domani è in programma la frazione di montagna di 160 km da Bourg-en-Bresse a Culoz che prevede l'attraversamento di 5 Gran Premi della Montagna, in cui spicca la scalata alla Grand Colombier.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata