Tour de France, 1/a tappa e maglia gialla al tedesco Kittel. Maxi caduta con Moser, Sagan e Contador

Bastia (Francia), 29 giu. (LaPresse) - Marcel Kittel (Argos-Shimano) ha vinto in volata la prima tappa del Tour de France da Porto Vecchio a Bastia di 213 km davanti ad Alexander Kristoff (Katusha) e a Danny Van Poppel (Vacansoleil). Kittel è anche la prima maglia gialla di questo Tour de France.

Al primo traguardo della Grande Boucle in Corsica sono mancati i corridori più attesi, da Mark Cavendish ad André Greipel fino a Peter Sagan, tutti rimasti coinvolti in una rovinosa caduta a 6 km dall'arrivo che ha visto finire per terra una cinquantina di corridori. In una volata priva dei migliori velocisti, ne ha approfittato il tedesco Kittel, autore di uno splendido sprint in rimonta su Kristoff. Terzo l'atleta più giovane al Tour de France, il 19enne Van Poppel.

Vittima eccellente della caduta a 6 km dal traguardo il due volte vincitore del Tour de France Alberto Contador, giunto sofferente al traguardo scortato dalla squadra. Tra gli uomini di classifica è finito per terra a 12 km dall'arrivo anche Ryder Hesjedal, coinvolto in una caduta con Moreno Moser. La prima tappa della 100/a edizione del Tour de France inoltre è stata caratterizzata da un incidente organizzativo. L'autobus del team Orica Greenedge è rimasto bloccato sotto lo striscione dell'arrivo, ma nonostante ciò gli organizzatori sono riusciti a rimuovere il pullman confermando il traguardo nella sede originale. Pochi minuti dopo l'arrivo gli organizzatori della corsa a tappe francese hanno confermato la neutralizzazione dei tempi per tutti i corridori finiti a terra, decisione che farà discutere dato che la caduta di Contador e gli altri è avvenuta a 6 km dall'arrivo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata