Tour de France, 17/a tappa a Majka. Nibali stacca Valverde a consolida maglia gialla

Saint Lary Soulan (Francia), 23 lug. (LaPresse) - Rafal Majka ha vinto la 17/a tappa del Tour de France, da Saint Gaudens a Saint Lary Soulan di 124.5 km. Il polacco del team Tinkoff-Saxo si è aggiudicato la sua seconda frazione in questa Grand Boucle e ha consolidato la maglia a pois di leader del Gran Premio della Montagna. Majka ha preceduto sul traguardo della seconda tappa pirenaica Giovanni Visconti della Movistar, staccato di 28". Vincenzo Nibali, giunto terzo a 45", ha conservato la maglia gialla di leader della corsa. Per lo squalo dello stretto domani sarà il 15° giorno in maglia gialla.

Il siciliano della Astana con un allungo nei 5km finali di salita ha inflitto altri 50" di distacco ad Alejandro Valverde e consolidato ulteriormente la sua leadership. Nibali ha ora 5'26" sullo spagnolo della Movistar, 6'00 sul francese Thibaut Pinot della FDJ.fr e 6'08 su Jean-Christophe Peraud della AG2R La Mondiale. Verso il trionfo di Parigi mancano ormai solo gli ultimi due ostacoli: il tappone pirenaico di domani con la scalata del Tourmalet e la cronometro individuale di sabato. La tappa odierna è stata caratterizzata dall'azione solitaria del bielorusso Vasil Kiryenka che ha allungato sul Peyresourde. Il ciclista del Team Sky è arrivato ad avere fino a 5' di vantaggio sul gruppo maglia gialla ma è stato ripreso da altri quattro fuggitivi prima del Gpm del Col d'Azet.

I quattro al comando erano il francese Rolland, Visconti, l'irlandese Roche e l'altro francese Moinard. In discesa ha provato ad andare via Romain Bardet per mettere in difficoltà il connazionale Pinot, Nibali è stato bravo a controllare. In vetta invece ha provato ad allungare Visconti, l'unico che è riesciuto a seguirlo è Majka che prima lo ha ripreso e staccato a meno di 5 km dal traguardo. Il polacco è arrivato da solo a braccia alzate sul traguardo regalando alla Tinkoff-Saxo la seconda vittoria di tappa consecutiva dopo quella di ieri dell'australiano Michaeal Rogers. Nibali ha dimostrato di essere ancora il più forte, con un allungo che nel finale ha messo ko Valverde e l'americano Teejay Van Garderen della BMC. Gli unici che sono riusciti a tenere il suo passo i francesi Pinot e Peraud. Domani è in programma la 18/a tappa del Tour, da Pau a Hautacam di 145.5 km ultima frazione sui Pirenei. Dopo 60 km relativamente tranquilli con due colli di terza categoria, il gruppo scalerà il mitico col du Tourmalet a quota 2115 metri di quota e arrivo in saluta ad Hautacam dopo un'ascesa di 14 km.

L'ordine di arrivo della 17/a tappa del Tour de France, da Saint Gaudens a Saint Lary Soulan di 124.5 km. 1. Rafal Majka, Pol, Tinkoff-Saxo, 3h35'23"; 2. Giovanni Visconti, Ita, Movistar, + 0.29"; 3. Vincenzo Nibali, Ita, Astana, + 0.46"; 4. Jean-Christophe Peraud, Fra, AG2R La Mondiale, s.t.; 5. Alessandro De Marchi, Ita, Cannondale, +0.49"; 6. Pierre Rolland, Fra, Europcar, + 0.52"; 7. Frank Schleck, Lux, Trek Factory Racing, + 1'12"; 8. Bauke Mollema, Ola, Belkin Pro Cycling, s.t.; 9. Nicolas Roche, Irl, Tinkoff-Saxo, + 1'25"; 10. Alejandro Valverde, Spa, Movistar, + 1'35".

La classifica generale dopo la 17/a tappa del Tour de France, da Saint Gaudens a Saint Lary Soulan di 124.5 km. 1. Vincenzo Nibali, Ita, Astana, 76h41'28"; 2. Alejandro Valverde, Spa, Movistar, + 5'26"; 3. Thibaut Pinot, Fra, FDJ.fr, + 6'00; 4. Jean-Christophe Peraud, Fra, AG2R La Mondiale, + 6'08"; 5. Romain Bardet, Fra, AG2R La Mondiale, + 7'34"; 6. Tejay Van Garderen, Usa, BMC Racing, + 10'19"; 7. Bauke Mollema, Ola, Belkin Pro Cycling, + 11'59"; 8. Laurens ten Dam, Ola, Belkin Pro Cycling, + 12'16"; 9. Leopold Konig, Cze, NetApp-Endura, + 12'40"; 10. Pierre Rolland, Fra, Europcar, + 13'15".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata