Tour de France, 10/a tappa: Contador cade e si ritira

La Planche des Belles Filles (Francia), 14 lug. (LaPresse) - Dopo Chris Froome il Tour de France perde un altro protagonista. Il capitano della Tinkoff-Saxo Alberto Contador si è ritirato dalla Grande Boucle a 77 km dall'arrivo della decima tappa per i postumi di una caduta avvenuta una una ventina di km prima. Il 'Pistolero' ha provato una prima volta a ripartire, scortato dal resto della squadra, con Rogers e Roche in testa per riportarlo sotto, ma sulla discesa del Platzerwasel Contador si è fermato definitivamente per poi salire sull'ammiraglia della sua squadra.

Secondo il suo portavoce, Contador ha detto che ancora non è in gradi di dire esattamente che cosa abbia causato l'incidente accaduto mentre in discesa viaggiava ad oltre 70 km/h. "Mi ha spiegato pochi minuti fa che ha colpito un sasso, o un buco nella strada, o qualcosa del genere e si è schiantato", ha dichiarato Jacinto Vidarte all' Associated Press al telefono durante la tappa. "Non poteva fare nulla", ha aggiunto. Le immagini tv hanno mostrato un Contador con il ginocchio sagnuinante dopo la caduta, con un' anca scorticata e il retro della sua maglia strappata. Il portavoce della Saxo Tinkoff Victor Petri ha detto che Contador sarà sottoposte al più presto a una serie di esami medici per determinare l'entità dell'infortunio.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata