Tour, Aru vince sul primo arrivo in salita: Froome in giallo
Lo scalatore dell'Astana è partito a poco più di 2 km dall'arrivo facendo il vuoto alle sue spalle

Fabio Aru si impone sul primo arrivo in salita del Tour de France. Il campione d'Italia ha vinto in solitaria la quinta tappa della Grande Boucle, la frazione di 160,5 km da Vittel a La Planche des Belles Filles. Lo scalatore dell'Astana è partito a poco più di 2 km dall'arrivo facendo il vuoto alle sue spalle. Secondo Daniel Martin a 16", terzo Chris Froome a 20", arrivato insieme a Richie Porte. Il britannico con questo piazzamento sottrae la maglia gialla dalle spalle del compagno di squadra Geraint Thomas.

Bene anche il francese Romain Bardet, quinto, e il britannico Simon Yates, sesto, rispettivamente a 24" e 26" dal ciclista sardo. Ottavo posto per Alberto Contador, poco più indietro Nairo Quinta, a 34". Decima l'ormai ex maglia gialla Geraint Thomas, che ha ceduto nel chilometro finale. In classifica generale adesso il capitano del team Sky precede lo stesso Thomas, a 12", e Faio, risalito fino al terzo posto, a 14" da Froome. Domani è in programma la sesta tappa, una frazione adatta ai velocisti di 216 km da Vesoul a Troyes.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata