Totti: Mondiali? Se sto bene perché no, porterei anche Cassano

Roma, 18 mar. (LaPresse) - "Cassano lo porterei ai Mondiali. Totti? Se sta bene perché no". Così Francesco Totti torna sulla possibilità di disputare il Mondiale in Brasile il prossimo giugno, promuovendo allo stesso tempo la candidatura dell'ex compagno di squadra. "Lo scudetto è andato al 99% - ha proseguito il capitano della Roma in un'intervista a 'Il Romanista' che verrà pubblicata domani di cui Romanews ha pubblicato un'anticipazione - Il prossimo anno la squadra deve restare questa, allenatore compreso". In chiusura, una battuta su Miralem Pjanic, cercato con insistenza dal Psg "Non sto qui a dire ai giocatori di rimanere, è un giocatore giovane, è fenomenale e trovarne così in giro per il mondo non è facile - ha ammesso - Certo, una battuta gliela faccio spesso e volentieri, lui mi dice 'sì sì tranquillo'. Strootman? La dedica a Kevin è di tutti e tutti l'abbiamo fatta col cuore, proprio perchè questo è un gruppo unico, come quello del 2001", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata