Totti: Esonero Zeman sconfitta di tutti. Ora rialziamoci

Roma, 8 feb. (LaPresse) - "Mister Zeman è un allenatore e un uomo che ha contribuito in maniera decisiva alla mia crescita professionale e personale nei due periodi in cui è stato chiamato ad allenare la Roma. Voglio ringraziare ed abbracciare con tutto me stesso lui e i suoi collaboratori per quello che hanno fatto. E sappiamo bene che un esonero è sempre una sconfitta... di tutti". Così scrive sul suo sito ufficiale il capitano della Roma Francesco Totti, commentando il cambio sulla panchina giallorossa dove, dopo l'esonero del tecnico boemo, siede adesso Aurelio Andreazzoli. Proprio a quest'ultimo, e al suo staff, l'attaccante rivolge "il mio in bocca al lupo: stanno lavorando già da ora con passione, professionalità ed entusiasmo per puntare ai traguardi che sono l'obiettivo del nostro gruppo". Il giocatore sprona poi la squadra in vista del match contro la Sampdoria, spiegando che "bisogna ripartire dopo un periodo in cui i risultati non sono arrivati: noi siamo forti e lo dobbiamo provare anche sul campo".

In conclusione Totti lancia un appello ai tifosi: "Ora - scrive - più che mai per uscire da questa situazione abbiamo bisogno del vostro supporto. Applausi e critiche vengono accettati a seconda dei risultati, invece le offese personali e gratuite sentite in questo periodo vanno a colpire tutti noi: calciatori, società, voi... ed indeboliscono la Roma". "Anima, cuore e passione hanno sempre sorretto i nostri colori - aggiunge - dimostriamolo ancora una volta insieme".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata