Totti, 20 anni fa l'esordio in Serie A: una storia di reti e successi

Roma, 28 mar. (LaPresse) - Avere vent'anni. E non sentirli. Il 28 marzo 1993 faceva il suo esordio in Serie A, con la maglia della Roma, un giovane di belle speranze. Il suo nome è Francesco Totti. Lo sfondo è quello dello stadio di Brescia, il risultato finale vede il successo dei giallorossi per 2-0. In panchina, il tecnico Vujadin Boskov: è lui a gettare nella mischia, nei minuti finali, il 16enne che diventerà uno dei più prolifici attaccanti di tutti i tempi. Sarà poi Carlo Mazzone, a partire dalla stagione successiva, a regalare sempre più spazio al giocatore, che diventerà titolare inamovibile nella squadra e raggiungerà la maturità fisica e tecnica sotto la sapiente guida di Zdenek Zeman, a fine anni Novanta. Il primo gol ufficiale con la maglia della Roma, Totti lo segna al Foggia: è il 4 settembre 1994. La prima esultanza di una lunga serie, che ancora non si è fermata.

Vent'anni di Serie A dopo, il mondo del calcio e non solo celebra il 'Pupone', come affettuosamente è stato ribattezzato dai tifosi della Roma, squadra della quale Totti è capitano e indiscusso simbolo e con la quale ha vinto l'indimenticabile scudetto nella stagione 2000-2001, sotto la guida di Fabio Capello, oltre che due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana. I numeri che contraddistinguono la carriera di quello che è considerato 'l'ottavo re di Roma' sono impressionanti: 226 reti nella massima serie, ovviamente tutti con la maglia giallorossa, secondo cannoniere nella storia dietro a Piola (274). In totale, sono 280 i gol siglati dall'attaccante con la Roma in 668 presenze, cui si aggiungono 9 reti con la maglia della Nazionale maggiore, con la quale si è laureato campione del Mondo a Germania 2006, e 6 tra Under 21 e Under 23. E a proposito di azzurro, oggi a gran voce si richiede il ritorno di Totti in vista del Mondiale 2014 in Brasile, alla luce dell'eccellente stato di forma del giocatore oggi 36enne. L'ennesimo traguardo, se davvero convocazione sarà, e il suggello di una carriera straordinaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata